HomeArchivio NewsCNF - EMERGENZA PCT

CNF - EMERGENZA PCT

Il CNF comunica che - all’esito della seduta amministrativa di venerdì scorso - ha avanzato formale richiesta al Ministero della Giustizia volta ad escludere – con un intervento normativo ad hoc – l’applicazione al Processo Telematico e alle notifiche a mezzo PEC del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 13/11/2014 (G.U. 12/1/2015 in vigore dall’11/2/2015), adottato ex art. 71 CAD (Codice Amministrazione digitale).

Il decreto – in particolare – prevede che a partire dall’11 febbraio prossimo entreranno in vigore Nuove regole tecniche con importanti implicazioni anche sul Processo civile telematico.
I nuovi formalismi digitali richiesti per la produzione del documento informatico, delle copie informatiche e nella loro attestazione a conformità non si coniugano con le esigenze di semplicità, speditezza, agevole comprensibilità, che sarebbero auspicabili nel PCT, compromettendone l'efficace applicazione da tutti auspicata.

Il CNF, anche attraverso la FIIF e il gruppo di lavoro appositamente costituito, continuerà a seguire gli sviluppi del PCT e gli interventi normativi, verificando che questi non si traducano in ulteriori aggravi non giustificati nell'attività professionale degli Avvocati.

La stessa attenzione è rivolta anche al Processo Amministrativo Telematico - la cui piena attuazione è prevista dal 1° luglio 2015 - e a quello Tributario per i quali, tuttavia non si conoscono ancora le regole tecniche che disciplineranno in concreto le operazioni telematiche di depositi e consultazioni on-line


Leggi la lettera CNF inviata venerdì al Ministro della Giustizia

 

Su questo sito usiamo i cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando la navigazione sul sito, date il vostro consenso ad accettare i cookies.

Per saperne di più sui cookies che utilizziamo e come disabilitarli, vi invitiamo a visitare la pagina relativa alla nostra Cookie Policy.

Vi invitiamo inoltre a prendere visione della nostra Privacy Policy