HomeArchivio NewsPATROCINIO A SPESE DELLO STATO

PATROCINIO A SPESE DELLO STATO

L'indennità di accompagnamento non concorre al superamento del limite di reddito.

La Cassazione, con sentenza n. 26302 dell'08/06/2018 - Iv sez. Penale,  ha confermato che ai fini della determinazione del reddito rilevante per l'ammissione al beneficio del patrocinio a spese dello stato non debba tenersi conto dell’indennità di accompagnamento percepita  dal richiedente il suddetto beneficio; in quanto tale  indennità  "ha natura di sussidio destinato a fare fronte agli impegni di spesa indispensabili per consentire alla persona disabile, condizioni di vita compatibili con la dignità umana. Per tale ragione essa non rientra nella nozione di reddito, di cui all'art. 76 d.P.R. 30 maggio 2002, n. 115".

Su questo sito usiamo i cookies per migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando la navigazione sul sito, date il vostro consenso ad accettare i cookies.

Per saperne di più sui cookies che utilizziamo e come disabilitarli, vi invitiamo a visitare la pagina relativa alla nostra Cookie Policy.

Vi invitiamo inoltre a prendere visione della nostra Privacy Policy