HomeCircolari agli iscrittiCIRCOLARE AGLI ISCRITTI - PROT. 2136/2021

CIRCOLARE AGLI ISCRITTI - PROT. 2136/2021

             Signori Avvocati,

la dignità, la compostezza, il rigore morale, la soluzione dei problemi, l’orgoglio di essere Avvocato ed il rispetto sono stati, sempre e soltanto, i valori a cui questo nostro COA, fin dal suo insediamento, ha fatto e fa esclusivo riferimento e pratica.

Con attenzione, impegni e sacrifici di tutti i suoi Consiglieri ha seguito l’evolversi della pandemia, e la vaccinazione, contribuendo, assieme alle Parti, per garantire e coniugare sicurezza per tutti e il “lavoro”, anche dei Signori Avvocati.

Con responsabilità, ha seguito, assieme alla Presidenza del Tribunale, anche la triste vicenda inerente il mal funzionamento degli ascensori, e non solo, con continue istanze, sollecitazioni, interlocuzioni e denuncie inviate urbi et orbi.

Ancora più responsabilmente ha contribuito, con altri autorevoli e validi interlocutori, alla sospensione delle udienze presso l’Aula Bunker dopo il crollo dei calcinacci, allo espletamento di ispezioni, immediate riparazioni per il ripristino delle attività.

Il COA siede, “con diritto di voto”, nella conferenza permanente dei servizi, epperò anche con il sacro diritto-dovere di valutare e decidere serenamente, seriamente, responsabilmente nello interesse dell’Avvocatura tutta e del Giusto.

Questo è stato fatto sino ad ora e sarà fatto per il futuro, siatene certi, senza tentennamento alcuno, bandendo emotività, privilegiando le serie proposte, lavorando per le corrette soluzioni, esercitando sempre prima il dialogo e il confronto, poi decidendo con fermezza, senza però arroganza né presunzione.

Il COA, per il suo ruolo e funzioni, non può né deve cavalcare le facili e scontate critiche e polemiche, ma deve concorrere solo a proporre e a gestire soluzioni e tutelare, soprattutto, il rispetto verso l’Avvocatura.

Ed infatti, si batte e combatte quotidianamente, per far funzionare al meglio, pur fra tante difficoltà criticità e fatiscenze murarie, uffici aule di giustizia e celebrazione delle udienze, per la definizione dei processi e per rispetto a quanti attendono giustizia.

V’è stato, continua ad esserci e ci sarà sempre dialogo e confronto permanente, anche serrato ma corretto, con tutto il Pianeta Giustizia, consapevoli che molto c’è e resta da fare fermamente, soprattutto, contro l’immobilismo politico giudiziario.

Rassicuro, infine, la Camera Penale di Trapani del costante impegno ed attenzione di questo Coa verso tutti i problemi ed, in particolare, per quelli inerenti la sicurezza nostra e di tutti, tranquillizzandoLa perché, per “i moti di orgoglio”, questo COA non è secondo a nessuno e ne dà lezione.

Viva, sempre, l’Avvocatura.

Trapani, li 22 giugno 2021

                  Vito Galluffo

 nota 2136 _21 del 22.06.2021 Presidente del COA Trapani